Segui NEISHI su facebook!Segui NEISHI su Twitter!Segui i feed RSS di NEISHI!

Neishi

 
 
 
 

Medicina cinesePerché come medico occidentale mi sono dedicata ed una medicina diversa?

Una domanda che spesso mi viene rivolta da pazienti ed amici con curiosità ed a cui rispondo ogni volta diversamente perché i motivi sono tanti quante le sfaccettature da cui si possono osservare le scelte delle persone.

Ho avuto incontri determinanti, come tutti, che hanno influenzato la mia strada...

agopunturaIl dolore, la malattia, per la medicina cinese sono il risultato di un'alterazione dello scorrere del Qi. Il Qi non può arrestarsi perché è il suo movimento a generare e mantenere la vita.

L’agopuntura, effettuata da un terapeuta esperto, può muovere l’energia Qi all’interno dei meridiani del corpo, tonificarla quando carente, disperderla quando accumulata.

Rispetto alla visione medico scientifica occidentale, l’uomo nel pensiero cinese, ha due caratteristiche peculiari che lo differenziano:

  • è considerato un tutt’uno organico in cui ogni parte è in mutuo contatto e sotto l’influenza delle altre secondo le regole comuni a tutti i fenomeni naturali ( la legge dei 5 elementi)
  • Corpo e spirito (mente, psiche) sono una dualità solo teorica: le 5 emozioni (gioia, paura , tristezza, collera, preoccupazione) sono funzioni dei 5 organi.  Gli Shen  (Hun, Po, Hi, Zhi), che costituiscono il sistema psichico, sono anch’essi aspetti funzionali (yang) degli organi che hanno la loro radice materiale (yin) nel sangue.

Donna medicina cineseLa fisiologia femminile in medicina cinese si discosta da quella maschile essenzialmente  perchè incentrata sui cicli del sangue anziché sulla stabilità del QI, energia.

La ciclicità rispecchia i ritmi della natura nella loro complessità e mutevolezza, la donna ,altrettanto complessa e mutevole, alterna pieni e vuoti, yin e yang in funzione della riproduzione. L'instabilità delle sue energie è necessaria al concepimento che non sarà possibile in condizioni relativamente più stabili come prima del menarca, nell' amenorrea o nella menopausa. Nel periodo fertile la donna riflette nelle variazioni del suo corpo e della sua psiche questa criticità.

Nella Medicina Cinese l'asse centrale cuore-rene, fuoco-acqua, yang-yin governa la fisiologia umana: “l'acqua sale a rinfrescare il fuoco, il fuoco scende a riscaldare l'acqua” in particolare governa la vita psichica ed il sistema di gratificazione.

ConfucioL’uomo tra terra e cielo: il Taoismo è il fondamentale substrato su cui è fiorita la medicina Cinese , nata da infinite ed attente osservazioni della realtà e dei suoi continui cambiamenti antiche forse come l’uomo, quindi raccolte in un corpus dottrinale coerente e trasmesse nella cultura taoista.

Il Taoismo, filosofia attribuita a Lao Tseu nel VI secolo a.C., è centrata sull’armonioso rapporto dell’uomo con l’universo e sulla ricerca dell’immortalità, attraverso le pratiche di Qi Gong, di Taijiquan, l’alimentazione,  l’arte dell’alcova e gli infusi farmacologici.

Tutte queste pratiche, a cui si affiancherà l’agopuntura, hanno l’obiettivo comune di mantenere o restaurare l’equilibrio , o meglio l’interdipendenza tra uomo ed Universo, stretto rapporto sempre critico in quanto in continuo ed inesorabile  movimento. Infatti noi, esseri viventi, abbiamo bisogno per conservare la vita e per riprodurla di respirare l’aria, di mangiare il cibo della terra, di bere l’acqua, di scaldarci con il fuoco e di qualcos’altro apparentemente meno materiale, ma altrettanto indispensabile, che è la capacità di utilizzare e trasformare gli elementi della natura.

AlimentazioneL’uomo è nutrito dai soffi del cielo e dai sapori della terra” è un microcosmo in interdipendenza con il macrocosmo assoggettato alle stesse leggi.

Il corpo è strutturato dai soffi cosmici, ai quali si sommano le influenze genetiche che provengono dall'uomo, oltre a quelle climatiche, geografiche e alimentari di natura terrestre.

La dietetica è una branca della medicina Cinese e ne costituisce il primo livello di intervento, infatti tutti hanno bisogno di alimentarsi; piu’ volte al giorno vengono introdotte sostanze che permettono di vivere, la dieta è dunque una terapia costantemente in atto oppure il suo contrario.

Farmacologia cineseLa farmacologia cinese utilizza prodotti della natura, capaci di interagire con le essenze dell’uomo e di correggerne le alterazioni. Sotto forma di infusi o estratti, propone antiche ricette prescritte sulla base di una diagnosi energetica individuale.

Ogni ricetta composta di oltre dieci ingredienti raccolti, preparati ed abbinati secondo la tradizione Cinese, è frutto di infinite millenarie osservazioni della natura nel suo mutare e di altrettante infinite sperimentazioni. Anche la farmacologia occidentale mostra sempre più interesse soprattutto nella cura di malattie per cui la nostra tecnologia non riesce a trovare soluzioni.

 
 

Copyright © 2009-2018 NEISHI, l'arte di guardare dentro | Privacy | Cookies | Design 2010 di Emanuela Zilio