Segui NEISHI su facebook!Segui NEISHI su Twitter!Segui i feed RSS di NEISHI!

Neishi

 
 
 
 

ConfucioL’uomo tra terra e cielo: il Taoismo è il fondamentale substrato su cui è fiorita la medicina Cinese , nata da infinite ed attente osservazioni della realtà e dei suoi continui cambiamenti antiche forse come l’uomo, quindi raccolte in un corpus dottrinale coerente e trasmesse nella cultura taoista.

Il Taoismo, filosofia attribuita a Lao Tseu nel VI secolo a.C., è centrata sull’armonioso rapporto dell’uomo con l’universo e sulla ricerca dell’immortalità, attraverso le pratiche di Qi Gong, di Taijiquan, l’alimentazione,  l’arte dell’alcova e gli infusi farmacologici.

Tutte queste pratiche, a cui si affiancherà l’agopuntura, hanno l’obiettivo comune di mantenere o restaurare l’equilibrio , o meglio l’interdipendenza tra uomo ed Universo, stretto rapporto sempre critico in quanto in continuo ed inesorabile  movimento. Infatti noi, esseri viventi, abbiamo bisogno per conservare la vita e per riprodurla di respirare l’aria, di mangiare il cibo della terra, di bere l’acqua, di scaldarci con il fuoco e di qualcos’altro apparentemente meno materiale, ma altrettanto indispensabile, che è la capacità di utilizzare e trasformare gli elementi della natura.

L’uomo è nutrito dai sapori della terra e dai soffi del cielo
[Huangdi  Neijing: Classico dell’Imperatore Giallo (Stati combattenti 475-221 a.C.)]

La realtà segue delle regole comuni in tutte le sue manifestazioni sia che si tratti di eventi cosmici che di fisiologia dell’uomo in quanto, secondo la filosofia Taoista, deriva da un unico principio da cui tutto prende origine il Tao.

il Tao produce l’Uno, l’Uno il Due, il Due il Tre, il Tre produce i Diecimila esseri
[Tao Te CHING, cap.42]

Il Tao si manifesta attraverso il QI , termine di controversa traduzione in :
energia, soffio; tutta la realtà è energia in forme diverse di aggregazione ed in continuo movimento e mutazione. L’intuizione degli antichi Cinesi non è dunque lontana  dalla Teoria della Relatività di Einstein che stabilisce una equivalenza tra materia ed energia.

Il Qi, l’energia, è la causa di tutte le produzioni e le manifestazioni...” L’Uno diviene molteplice e si esprime come Due: lo Yin e lo yang.  I soffi leggeri yang eterei si elevano a formare il Cielo; i soffi yin pesanti, grossolani si ammassano e danno vita alla terra. Tra Cielo e Terra si apre uno spazio mediano dove vive l’uomo.

L’uomo è inserito nei movimenti naturali di energia dell’ universo, in termini occidentali è un sistema energetico aperto, in stretta connessione con l’ambiente che lo circonda, con cui esiste un incessante interscambio di energia.

Per la cultura cinese il restare sani è responsabilità primaria dell'individuo in quanto restare sani coincide con l’equilibrio tra le varie componenti all’interno ed all’esterno del corpo, pertanto responsabilità anche per l’ambiente da cui trae l’energia vitale.

 
 

Copyright © 2009-2018 NEISHI, l'arte di guardare dentro | Privacy | Cookies | Design 2010 di Emanuela Zilio